Road - 2009 - luglio - 12/07/2009 - bicicronaca

12 luglio 2009

1° FAMILY DAY 2009

– Montepulciano “””” ore nove di domenica 12 luglio .... come di incanto, immersi in un viaggio tra sogno e realtà, nella quiete della dolce toscana, cinque cicloamici si guardano davanti ad un caffè, degustato in un piccolo bar posto al centro storico del paese di “Radicofani”. Nel silenzio degli 800 metri di altitudine, dal lastricato delle viuzze che si snodano tra le storiche abitazioni, si odono soltanto i passi di un aitante vecchietto infilato dentro uno scuro vestito con cravatta e di un assonnato carabiniere…. increduli di aspettare due minuti per il caffè……oggi il loro minuscolo banco è occupato da noi ciclisti, con divise colorate e scarpe rumorose con i tacchi…”ette”….. La foto di rito davanti all’antica chiesa, gentilmente scattata da un raro passante, …. imprime l’inizio di una nuova esperienza tutta da provare e scoprire………idealmente ognuno di noi, aggiunge al fermo immagine i nostri cicloamici che non hanno potuto partecipare a questo primo evento, immaginando altri volti a favore dell’ormai amico diaframma…………… Proviamo a raccontare questa due giorni………..: “in attesa della presentazione ufficiale del nuovo “ciclo club fiano romano” e del suo innovativo ed originale sito in piena espansione, con grandiiiiiii novità in arrivo, in quel di Montepulciano, immersi nella quiete e nella bellezza della dolce toscana, si è svolto il 1° family day del costruendo gruppo. La partenza……. Ore 09:30 di sabato 11, con puntualità svizzera, l’eugeny appendice blu.. ( a breve con logo e scritta ) con itinere ben preciso, rastrellava le nostre bike tirate a lucido per l’occasione. Formata la spensierata colonna vacanziera.. imbocchiamo l’A1 in direzione della nostra meta …. sosta caffè rinfrescante… ripartiamo …. Attigliano, usciamo in direzione Montepulciano e dopo pochi km giungiamo in località “acquaviva” …. davanti a noi si spalanca un elettrico cancello in legno che ci introduce nell’agriturismo “contea di piandivasco“. Calda accoglienza da parte della simpatica proprietaria ed i suoi figlioli, in particolare il piccolo Jacopo, forte rugbysta in erba, che ci ha fatto veramente divertire con la sua simpatica voglia di fare e comunicare….. ciaoo bello!!!!! In breve ci assegna le stanze e fatto un giro nel bellissimo giardino che circonda questo casolare di campagna, con la scusa dei bambini, ci tuffiamo tutti nella calda piscina… mentre le signore guadagnano i comodi lettini, rubando il sole di mezzogiorno….. di colpo sentiamo una campana rintoccare dalla terrazza del ristorante…. Siiiiiiiiiiii è pronta la pappaaa…. Doccia veloce e tutti schierati nel lungo tavolo che si affaccia direttamente sul giardino, tira anche un gradevole venticello….. iniziamo con portate della tipica cucina toscana …. Bruschette, pici al ragùùù, bocconcini di pollo al tartufo ecc. ….. caffè….. bicchierino eeeeee.. tutti al fresco sotto i grandi alberi…….. Il pomeriggio ………………. ….. finito il riposino ci troviamo di nuovo tutti in marcia per visitare le bellezze del luogo….. arriviamo a Pienza… piacevole passeggiata nel suo centro storico decretato dall’unesco “patrimonio dell’umanità”…. La cattedrale centrale, palazzo piccolomini, la passeggiata delle mura di cinta con uno stupendo panorama ….eeeehh ecco il profumo intenso dei formaggi e dei salumi tipici provenire dai numerosi negozietti del centro…. C’è anche un “pozzetto” dei desideri…… gettiamo la monetina.. ma nutriamo dei dubbi…. la cavità termina nel sotto di un abitazione privata.. vabbèèè!!!!!! . Torniamo alle auto e ci dirigiamo in quel di Montepulciano…… andiamo in centro??? non andiamo in centro???!!!!….. concordi, ci ritroviamo in una bellissima enoteca a degustare un rosso dei colli senesi del 2007 con bruschetta ed assaggini vari……. circondati da delle mastodontiche botti in rovere da diecimila litri ciascuna…e da dei lampadari in ferro battuto del tipo altalena alla “zorro”. Che dire……..!! ritornati alla base…. proviamo a tergiversare per la cena… ma con decisa fermezza alle ore 20 in punto la campana ci inchioda nuovamente al nostro tavolo eeee “che voi fa”…… altra sfilata di pietanze……!!!!! per digerire sbolliamo la ormai ufficiale bottiglia di nettare bianco, con dedica al gruppo ed il suo sito………….. -- Per digerire ritorniamo sui nostri passi pomeridiani guadagnando le vie storiche di Montepulciano….gelatino per i bimbi…. e poi tutti a ninne…….!!!Domenica mattina………. Ore 06:00 appello: Mr. kilometro, eugeny, route, angelot, lo scuro…. : presenti…. Si parte alla volta del paesino di Acquaviva… troviamo un bar aperto, credo l’unico….. la signora ci scruta ben bene e poi ci rifila un caffè torcibudella ed un ciambellone imbalsamato…. riusciamo comunque ad incamerare qualcosa per la pedalata odierna…… ore 7, puntuali usciamo finalmente a cavallo delle nostre specialissime…. sotto la guida del garmin/eugeny ci dirigiamo a chianciano terme, dove nella piazza, troviamo dei ciclisti del luogo che stanno partendo… due chiacchiere.. rassicurazioni sul giro che dobbiamo affrontare e via…… prima salita, non difficile ma lunga… da subito le strade presentano un buon asfalto e non c’è ombra di traffico… si pedala una meraviglia.. ancora fresco… scolliniamo in quel di Sarteano…., attraversiamo il centro abitato ed iniziamo un sali e scendi che ci accompagnerà per tutta la giornata…. pochi i km di vera pianura….., bellissimo il panorama che presenta pochi e bellissimi isolati casali fatti a regola d’arte ed una campagna colorata e collinare fino all’orizzonte… si pedala trattenendo il respiro, quando possibile, … nelle lunghe vallate ci divertiamo a spingere e scattare con energia fanciullesca …… la salita regolare di colpo si impenna all’entrata del paese di radicofani…… tratto durooooo….sotto un sole che ormai inizia a colpire .. imbocchiamo lo storico arco e si continua a salire su dei grandi ed irregolari lastroni di travertino….( tratto da fiandre!!!!) Ficoooooo..!!!!!! sosta al bar situato a quota 814 metri, dice la signora del bar…, eugeny risponde:…. Il mio garmin segna 784 metri… ed è esatto.!!! la signora annuisce non convinta …. la salutiamo e ripartiamo nella lunga discesa che ci introduce nel tratto pianeggiante della via Cassia…. unica vera pianura di oggi… circa 8 / 10 km…….cambi regolari ed andatura sostenuta … il trenino dei cinque va che è una meravigliaaaaa!!!!! …. Di nuovo repentini e ripidi sali e scendi ..( su e giù, mangia e bevi… mordi e fuggi….ecc…. ) .. come li chiami.. li chiami….. le gambe iniziano a fare male sul serio … poi lunga salita fino al centro di San Quirico D’Orcia… lo scuro aumenta e vaaa… noi di passo uno dietro l’altro di buona lena, raggiungiamo il centro della città, oggi addobbato da numerose e colorate bandiere con lo stemma dei vari rioni…..… il giardino comunale , che si apre con un importante cancellata in antico ferro battuto in pieno centro storico, mostra tutta la sua varietà di piante curate e guidate in un unico disegno di sapiente arte botanica, …. da ammirare con gaudio……. Si riparte .. mr km brontola un pochino, ma pedala con regolarità ed energia, siamo in vista di Pienza, visitata ieri, route detta il ritmo… ed in breve siamo alle porte di Montepulciano….. percorsi circa 90 km… ci sentiamo tutti bene.. ci si alterna in testa e di tanto in tanto si provano delle divertenti e sane progressioni……non male ehhhh !!!!!! breve rifornimento di acqua …. La strada non smette di tirare…… si respira per pochi metri e poi inesorabilmente riprende a salire….. bella ma faticosa…. finalmente ecco l’agognata discesa che attraversa Chianciano terme… ( quanta giovinezza qui !!!!! ) ….. ed il cerchio è chiuso….. il caldo si fa sentire… siamo ai 100 km…( miticii!!…). attraversiamo decisi un lungo tratto vallonato contornato da vasti e meravigliosi vigneti, che ci scortano fino alla nostra base…. cartello Acquaviva… svolta a sx, rettilineo finale… ( 107 km totali )… ed ecco spalancarsi di nuovo il magico cancello, che ci conduce all’euforica accoglienza dei nostri “cari” tifosiiii… !!!! Il ritorno ………… ….cambio veloce e tutti in piscina per un tuffo generale…. che goduriaaaaaa… mentre continuiamo a giocare, aspettiamo la campana che….. puntualmente rintocca….. oggi dolce suono per le nostre orecchie, la fame è davvero tanta…, …… in poco lo schieramento è formato.. forchette alla mano… lasagna alle zucchine ( con bis ), arista di maiale, patate ( buonissime ), …… amaro, caffè… eeehhh … che vuoi di più??! …… riposino…. Subito servito…. all’ombra del fresco giardino……… ormai è l’ora…. dobbiamo partire… Jacopo ci saluta con il groppo in gola ed anche i nostri bambini sono dispiaciuti … ma questo è. Piacevole viaggio di ritorno con l’immancabile sosta caffè… poiii… casa.. dolce casa…, stanchini, ma soddisfatti della riuscita vacanziera gita pedalante…. Un saluto particolare va agli assenti; ad argentario e adele , ormai fuori dal brutto sogno , al nostro grande segretario ed annarita, ci siete mancati, a paco e rita con i nostri migliori auguri di pronta guarigione. Un ringraziamento a chi ha permesso la buona riuscita di questo bellissimo week end : alle mascotte della squadra: elisa, giulia e mattia, alle pazienti signore: anna, tiziana, patrizia, ombretta e margherita… ed un grande in bocca al lupo (crepii ) a tutti noi del Ciclo Club Fiano Romano…….

angelot